8 consigli per proteggere la tua casa durante le vacanze

FabbroRoma.net

FabbroRoma.net

Il Blog di FabbroRoma

Visti i tempi che corrono, proteggere la casa durante le vacanze dovrebbe essere una priorità assoluta.

Sempre più spesso infatti, si verificano casi in cui i topi di appartamento approfittano delle ferie per introdursi in opppabitazioni, non solo rubando ogni bene presente ma anche devastando l’appartamento in questione.

Dunque, esistono dei modi per evitare tutto questo? Nelle prossime righe potrai apprendere qualche consiglio utile ad evitare di avere spiacevoli sorprese al tuo rientro dopo le ferie.

Proteggere la tua casa durante le vacanze: i consigli utili

Prima di cominciare con i consigli, è bene spiegarti che questi potrebbero non bastare. I malviventi infatti sono molto scaltri e sanno bene come muoversi.

Essi seguono i tuoi movimenti, agendo quando meno te lo aspetti o, per l’appunto, quando non sei in casa.

  1. Dimentica i social, almeno sino al tuo ritorno. Condividere tutto ciò che si fa via social, può indicare ai ladri che non sei in casa. Ciò significa che non puoi più condividere nulla su Facebook o Instagram? No, basta che non parli delle tue ferie prima e durante lo svolgimento delle stesse. Una volta tornato, il problema non sussiste.
  2. Una casa smart per simulare la tua presenza. Grazie alla tecnologia e alla domotica, è possibile fingere che tu sia in casa anche quando non ci sei. Automatizzare l’accensione delle luci, alzare e abbassare le tapparelle automaticamente e magari accendere e spegnere TV o radio a orari prefissati, può essere un piccolo disincentivo per i ladri.
  3. Affidarsi ai vicini. Avere dei buoni rapporti con il vicinato, può essere molto utile per proteggere la tua casa durante le vacanze. Essi infatti, potrebbero chiamare le forze dell’ordine in caso di rumori o movimenti sospetti nei pressi della tua abitazione.
  4. Usa un cartello “Attenti al cane”. Che tu abbia un cane con te o meno, utilizzare un cartello di questo genere può risultare un piccolissimo disincentivo per i topi d’appartamento.
  5. Non lasciare le chiavi di casa in giro. C’è davvero chi le mette ancora sotto lo zerbino? Inutile dire che al massimo puoi affidare le chiavi a un amico fidato che può, all’occorrenza, annaffiare le piante, raccogliere la posta controllare che sia tutto ok e far vedere ai potenziali malviventi che vi è comunque gente che frequenta la casa.
  6. Installare un sistema di sicurezza. Sempre utile, che si vada in ferie o che si esca semplicemente una sera. Un sistema di sicurezza è una delle soluzioni più efficaci in questo ambito.
  7. Installare delle inferriate. Poco belle esteticamente ma ormai tristemente indispensabili, soprattutto se si vive in zone con un tasso particolarmente alto di delinquenza.
  8. Utilizzare una porta blindata. altra soluzione che, abbinata alle precedenti due, può aiutarti ad avere una casa sicura 365 giorni all’anno.

Gli ultimi tre consigli però, saranno molto difficili da attuare da solo. Per questo motivo, ti consiglio di rivolgerti a un fabbro professionista e affidabile.

Questa forma professionale infatti, saprà sicuramente consigliarti quali sono le  migliori soluzioni nell’ambito della sicurezza.

Inoltre, egli saprà sicuramente come installare un sistema di sicurezza, una o più porte blindate e delle inferiate per rendere la tua abitazione un vero e proprio fortino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *